Category Archives: Serio

Sionismo, antisemitismo e la Dichiarazione di Balfour

di Gilbert Achcar da OpenDemocracy

Molti, inclusa ad esempio Theresa May, sembrano ignorare la complementarità tra il desiderio antisemita di disfarsi degli ebrei e il progetto sionista di inviarli tutti in Palestina.

L'Onorevole Edwin Samuel Montagu, un politico liberale britannico. Wikicommons/ Central News Agency - National Library of Israel, Schwadron collection. Alcuni diritti riservati.

L’Onorevole Edwin Samuel Montagu, un politico liberale britannico. Wikicommons/ Central News Agency – National Library of Israel, Schwadron collection. Alcuni diritti riservati.

Read more

Castelli Twin Peaks

L’anno scorso decisi di colmare un’immensa lacuna culturale e mi lanciai in un binge watching di Twin Peaks. Nel complesso la serie non mi piacque: era troppo cervellotica e intricata per quella che doveva essere una visione estiva post-prandiale, mia madre, invece, mi fece comprendere che quella storia aveva molti punti in comune con le nostre vite e che di fatto era ambientata nei Castelli Romani. Read more

Resistenza replicante | Blade Runner

Blade Runner 2049 Replicant Resistance

Cliccalo per allargarlo

Come scrissi recentemente la carenza di idee degli sceneggiatori di Hollywood fa si che le produzioni cinematografiche si spostino su grandi operazioni-nostalgia per il pubblico dei trenta-quarantenni. La lista dei seguiti, remake e reboot degli ultimi tempi è lunga e dai risultati alterni, in qualche caso (anzi uno: Stranger Things) si è addirittura riusciti a fare qualcosa di originale.

Ora hanno provato a sgravare: si sono cimentati con il seguito di uno dei migliori film della storia della fantascienza. Read more

Le milizie e il capitalismo clientelare ostacolano la ricostruzione della Siria

Siriani scavano nelle macerie

Siriani che cercano sopravvissuti tra le rovine della città di Qusayr, in provincia di Homs – 21-5-2013 (AFP – HO/Fair use. Tutti i diritti dell’autore)

Di Joseph Daher da SyriaUntold e OpenDemocracy

Per la prima volta dal 2011 nell’agosto del 2017 si è svolta la Fiera Internazionale di Damasco nel tentativo di attirare investitori esteri e promuovere un’immagine di normalità nel paese. Hanno partecipato diverse imprese da Russia, Iran, Cina, Iraq, India, Sudafrica e Libano insieme ai rappresentanti di più di quaranta paesi. Malgrado abbia avuto uno scarso impatto economico e un colpo di mortaio che ha provocato numerose vittime abbia confermato la fragilità delle condizioni di sicurezza il messaggio del regime per gli attori locali, regionali e internazionali era chiaro: Asad è quì per restare e questo è l’inizio del periodo di ricostruzione della Siria. Read more

La fine della solidarietà tra arabi e curdi in Siria

Curdi, assiri e arabi manifestano contro il regime siriano a Qamishli

Curdi, assiri e arabi manifestano contro il regime siriano a Qamishli. 06/01/2012 (KurdWatch.org)

di Loubna Mrie da Al-Araby Al-Jadeed

Nel 2011 nei territori controllati dall’opposizione la bandiera dell’indipendenza siriana (che aveva sostituito quella baathista) sventolava a fianco della bandiera curda. Ad Amuda e Qamishli i curdi cantavano slogan in solidarietà con i loro fratelli arabi. Gli attivisti arabi facevano lo stesso: nei loro villaggi e città si scandivano sempre dei cori curdi. Read more

Monte Cavo Mon Amour

Cliccalo per allargarlo

Tempo fa mi capitò di vedere un adesivo che sponsorizzava una delle bellezze naturali del Sol Levante, il Monte Fuji. Non ho mai visitato il Giappone ma sono quasi sicuro che l’indubbia bellezza creata dagli agenti atmosferici sulle catene montuose non sia nulla rispetto all’effetto che l’uomo può aggiungere all’opera delle intemperie. Dunque mi sono sentito obbligato a celebrare la montagna più bella dell’orografia castellana e mondiale. Read more

Dennis Kucinich e la miopia della sinistra sulla Siria

Una foto di propaganda rilasciata dalla Syrian Arab News Agency (SANA) che mostra il presidente siriano Bashar al-Asad (a sinistra) mentre parla con il deputato democratico statunitense Dennis Kucinich durante un incontro a Damasco, 2 settembre 2007. (AFP/SANA).

di Joey Ayoub da Middle East Eye

Per convenienza gli antimperialisti essenzialisti occidentali non fanno caso al brutale opportunismo di Asad nei confronti dell’estremismo religioso. Read more

Antifa Conflictual Party Vol. IV

Cliccalo per allargarlo

Come quasi ogni anno ho avuto l’onere e l’onore di fare la locandina per l’unica celebrazione della resistenza che si svolge nei Castelli Romani, o almeno l’unica in cui ci si può degnare di presenziare. L’edizione 2017 del festival è ancora più interessante visto che gli sfaticatissimi “Studenti dei Castelli in mobilitazione” hanno deciso di dare un senso alla loro esistenza e di dare vita all’unico centro occupato della nostra zona, un’ex serra ribattezzata con il nome (infelicissimo) di Laboratorio Sociale Semi in Rivolta.

Stavolta abbandono la mia consueta grevitas e l’aria vintage-nostalgica per lasciare il passo alla cultura pop.

Ovviamente poiché i giovincelli non hanno una lira (l’utilizzo di questa espressione non implica nessun richiamo nostalgico alla sovranità monetaria) per pagare una tipografia sono stato obbligato a fargli anche una versione più adatta alla stampa serigrafica, mentre per il prossimo anno bisognerà tenergli un corso di attacchinaggio per impedire di vedere di nuovo i manifesti storti, incollati male e con delle orride pieghette.

Al-Masri international: come scendere dall’Alto Castello (Rocca Priora) per approdare…a Frascati.

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

« Older Entries