Concorsone primaverile.

rebusCliccalo per allargarlo

A quanto pare è tornata la bella stagione. Quale modo migliore per celebrare il tepore primaverile stando chiusi in casa davanti al computer per risolvere qualche indovinello?

Cos’è un rebus credo che lo sappiate tutt°. Nel caso foste ignoranti in materia compratevi la settimana enigmistica e colmate il vostro gap culturale.

La prima riga di immagini (frammistata dalle due lettere) contiene la frase da indovinare, i numeri sotto il titolo indicano al lunghezza delle parole che la compongono.

Spero non sia necessario (ma non si sa mai) specificare che il QR code ed il logo del cobbbra non vanno considerati.

Un piccolo accorgimento: eventuali lettere straniere vanno translitterate con le loro equivalenti italiane di una o più lettere (quindi niente K, Y, Ł, ç, Ø ed altre amenità simili).

Il premio: una grafica in formato A3 a vostra scelta tratta dal mio sito. Giuro che per il prossimo concorsone metto in palio una felpa.

Ed ora, come negli altri concorsoni, il

Regolamento:

  • Avete centosessantotto ore di tempo per indovinare (si chiude il tutto alle 19:30 di venerdì 21 marzo 2014);
  • Vince chi da la risposta giusta per prim°;
  • Potete partecipare solo commentando questo post (commenti in altri inserimenti o aSocial Network vari non verranno considerati);
  • Dal commento si dovrà capire chi è che scrive, quindi usate soprannomi comunemente utilizzati con me od indirizzi e-mail che conosco;
  • Se vincete ditemi DUE grafiche in ordine di preferenza. Se la prima esce male stampo la seconda;
  • La consegna del ricco premio avverrà solamente in zona Castelli Romani o Roma Sud in tempi accettabili (cioè quando lo dico io). Perciò se siete forestieri e non potete recarvi in queste zone saltate il turno, sennò indovinate e poi rosicate. Si fanno eccezioni per defunti ed ospedalizzati che verranno raggiunti in tutti i campi santi ed i nosocomi di Roma e Castelli!
  • Potreste vincere ma essere in capo al mondo, in questo caso il premio verrà consegnato brevi manu se e solo se mi pagate il biglietto aereo e mi ospitate per una vacanza di almeno una settimana. Ovviamente ciò avverrà solo se siete residenti in paradisi terrestri dove c’è una temperatura non inferiore ai 25 gradi e specchi d’acqua in cui fare il bagno bevendo superalcolici. La presenza di indigene in bikini va benissimo.

Questo è quanto.

Buon Divertimento!

 

One comment

Rispondi a nicolas Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.